Di quando io volevo votare Ryder

Di quando io volevo votare Ryder– Dove andiamo, mamma?
– Andiamo a votare, Filippo
– Dove?
– Nella scuola elementare, quella dove vanno i bimbi grandi
– E che cosa votiamo?
– Votiamo chi diventa il capo dell’Italia
– E come si fa?
– A fare cosa, Filippo? A votare, oppure a diventare il capo dell’Italia?
– Tutte e due, mamma

– Allora, per votare bisogna andare in un posto che si chiama seggio, dove ti danno delle schede colorate, sulle quali tu devi mettere una croce, scegliendo il nome della persona che più ti piace. Per diventare il capo dell’Italia, bisogna avere tanti voti, di tante persone che vogliono che tu sia il capo
– E posso dirlo pure io, chi deve fare il capo?
– Bisogna avere diciotto anni, Filippo
– Ma io ne ho tre, mamma, di anni. Quando posso votare, io?
– Fra quindici anni, Filippo
– Quindici, mamma?
– Eh si, Filippo. Un po’ meno di quindici

– E che cosa sono questi disegni tondi, mamma?
– Sono i simboli dei partiti, Filippo, che sono un po’ come dei gruppi
– Come le classi del mio asilo, mamma?
– Ecco si, come le classi del tuo asilo. E’ come se in ogni classe ci fosse un capo, che rappresenta tutti i bimbi della sua classe.
– E che cosa vuol dire, che rappresenta, mamma?
– Vuol dire che lui dice tutte le cose che i bimbi della sua classe, che ne discutono fra loro, vogliono. E poi i bimbi votano chi deve essere il capo di tutta la scuola. Ecco, è un po’ così, diciamo
– Quindi l’Italia è come il mio asilo?
– Beh, più o meno, Filippo

– Mamma?
– Dimmi, Filippo
– Lo sai chi mi piacerebbe votare, a me, per fare il capo?
– No che non lo so. Dimmi, Filippo, chi vorresti come capo?
– Ryder?
– Chi?
– Ryder, mamma! Quello dei Paw Patrol! Si può votare Ryder, mamma?
– Mi sa di no, Filippo
– E perché no, mamma? Ryder sa sempre come fare per risolvere le emergenze!
– Hai ragione, Filippo. Ryder sarebbe proprio perfetto, per fare il capo dell’Italia, sai?

2 pensieri su “Di quando io volevo votare Ryder

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *