Uno zaino che contiene un mondo

Uno zaino che contiene un mondo

Apri piano piano la cerniera, per infilarci le mani. Ci affondi dentro le braccia, per cercare di sfiorare il fondo con la punta delle dita. Avvicini gli occhi a quel buio che non vedi l’ora di riempire. E poi, lo giri. Guardi quelle due bretelle, per cercare di capire quale vada dove. Una di qua, e una di là, un braccio da ogni parte. Ed eccoti pronto, con il tuo zaino sulle spalle.

Però, ecco, forse ti sei dimenticato di fare una cosa, con quello zaino che hai sulle spalle. Riempirlo, devi riempirlo. Di qualche cosa, con qualche cosa che vuoi portare con te, lì, dove andrai. E ci puoi mettere dentro quello che vuoi, tutto quello che vuoi. O quasi.

Il tuo peluche preferito, quello che abbracci stretto stretto quando ti metti nel tuo letto e chiudi gli occhi per fare la nanna. Il libro che più ti piace leggere, da sfogliare guardando le figure e raccontandoti quella storia che tante volte hai ascoltato dalla voce di altri. Quel puzzle che ti hanno appena regalato, quello con così tanti pezzi che hai bisogno che qualcuno ti aiuti, per trovare il posto giusto per incastrarli tutti.

Il tuo piccolo camion, per trasportare tutto quello che riesce a portare in giro, e la tua ruspa, quella da cui proprio non riesci a separarti. E, se avanza anche solo un pochino di spazio – e sono sicuro che ne avanza, se sei stato bravo ad infilare nel tuo zaino tutte le cose che fanno parte di quel tuo piccolo grande mondo che ti vuoi portare sulle spalle – ecco, magari puoi anche chiedere alla tua sorella, se anche lei ha qualche cosa, che vuole portare.

Eh no, però no, il cavallo a dondolo no, non ci sta. Si, lo zaino è grande, ma nessuno ha mai messo un cavallo in uno zaino, però. Eh no, nemmeno il triciclo va bene, ché poi lo zaino diventa troppo pesante, e chi è che se lo porta in giro? Il passeggino delle bambole? Beh, quello magari ci potrebbe pure stare, però poi dovresti togliere dal tuo zaino il camion, e la ruspa, e pure la scatola del puzzle, e no, non ce le puoi proprio togliere, tutte quelle cose, eh. La bambola, magari quella si, ci potrebbe stare. Così gioca con il tuo peluche, la bambola della tua sorella! Perfetto, no?

Quello che contiene il nostro mondo è uno zaino Totto: distribuito da Caron, si distingue per la qualità dei materiali e per la cura del design, che lo rendono adatto a trasportare tutti i piccoli grandi mondi che i bambini e i ragazzi ogni giorno scelgono di portare con sé.

Si possono acquistare gli zainetti per la scuola e per il tempo libero Totto sull’e-commerce di Caron, dove sono disponibili anche tantissimi zainetti con i personaggi Disney, di cui Caron è distributore. Con il codice sconto TOTTO2018 è possibile usufruire di uno sconto del 20% sull’acquisto di uno zaino scuola: che aspetti?

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *