Trentenni

La mia mamma e il mio papà hanno trent’anni, anzi trentuno, perché sono nati nel millenovecentottantatre. Io invece ho solo mezzo anno: sono nato nel duemilaquattordici. Veniamo da due secoli, anzi, da due millenni diversi.
giovane-coppia-con-neonato-224641_250x250

Comunque: hanno tanti amici, ma nessuno si decide a fare un amico o una fidanzata per me. Eppure, sarebbe ora che si sbrigassero, no? Se aspettano ancora un po’ io diventerò troppo grande per giocare con i loro bimbi.
Se poi avessero un figlio, magari smetterebbero di trattarmi come un extraterrestre, che mica mi devono maneggiare come una bomba a mano. Dovrebbero sapere cosa si fa con una personcina di sei mesi.

E come sarebbe bello se potessimo fare insieme delle cose che piacciono anche ai bambini, tipo incontrarsi per una passeggiata o per bere un caffè. Un bicchiere in un locale dopo cena non è divertente, per me, soprattutto perché è inverno, fa freddo, e io dalle otto me ne dormo felice nel mio letto.

Ma questo orologio biologico non è abbastanza rumoroso? Si può fare qualche cosa?

2 pensieri su “Trentenni

  1. In punta di piedi says:

    Sono Samuele ho 28 settimane.. È ancora sono nell pancia della mamma che ne ha 21. Lei è giovane e tutte le sue amiche ci guardano a tutti e due come extraterrestri perché è giovane! E anche io vorrei un amichetto con cui giocare. Ma quando gli amici di mamma me li faranno sarò ormai troppo grande

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *