Giochiamo ai Paw Patrol, mamma?

Giochiamo ai Paw Patrol, mamma?

– Ehi, mamma!
– Ehi Filippo, dimmi!
– Giochiamo ai Paw Patrol?
– E come facciamo, a giocare ai Paw Patrol?
– Facciamo che io sono Ryder, e tu e Sofia siete i cuccioli!
– Che bello! E poi?
– E poi io dico cosa dovete fare, e voi lo fate!
– Ah, che meraviglia, Filippo! Quindi tu dai gli ordini, e noi eseguiamo, giusto? E’ questo il gioco?
– Si, mamma, proprio così!

Continua a leggere

Halloween, dolcetto o scherzetto?

Halloween, dolcetto o scherzetto?

Io l’ho imparata all’asilo scuola materna, che cosa è la festa di Halloween. O Louin, come la chiamo io. Che mi sembra un nome molto più bello di quell’Halloween che usano tutti. Con tutte quelle lettere strane, a me non è che mi piaccia molto. E invece Louin mi piace, molto. Mi piace perché si mangiano i dolcetti. E le caramelle, e i cioccolatini. E i biscotti, e le torte. Mi piace perché si mangia, Halloween, ecco.

Continua a leggere

Il maestro del puzzle

Il maestro del puzzle

– Ehi, mamma, guadda!
– Dimmi Filippo
– Io sto facendo il palos, mamma. Il palos delle mucche, mamma, che è difficilittimo!
– Che bravo, che stai facendo il puzzle delle mucche!
– Eh si, mamma. E poi io lo sto spiegando alle amiche di Sofi, che loro non lo sanno mica fare, il palos delle mucche. Solo i bimbi grandi lo sanno fare, quelli che vanno alla scuola materna, come io! Pecché io sono il matestro del palos, io!
Continua a leggere

Andiamo al parco giochi, mamma?

Andiamo al parco giochi, mamma?

– Andiamo al parco giochi, mamma?
– Dove vuoi andare, Filippo?
– Al parco giochi! Andiamo, papà, andiamo?
– Ehhh, va bene, andiamo
– Andiamo al parco giochi, Sofia?
– No
– Ma Fofi dice sempre no, mamma. Poi a lei ti piasce lo scivolo, mamma. Andiamo?
– Ma vuoi andare a quel parco giochi che vi dobbiamo rincorrere e ci dobbiamo arrampicare?
– È bellissimo, mamma!
– Va bene, Filippo, andiamo!

Continua a leggere

Le mucche e la mungita

Le mucche e la mungita

– Ehi, mamma, guadda! Guadda, guadda mamma!
– Eccomi, Filippo, dimmi. Ma cosa stai facendo lì sotto?
– Dove?
– Sotto il divano, Filippo. E che cosa ci hai messo, lì sotto?
– Niente, io messo niente lì sotto
– C’è una cosa che esce da sotto il cuscino del divano, Filippo. Che cosa è?
– Sono le tette delle mucche, mamma!

Continua a leggere