I colori del mondo di Kuxò

I colori del mondo di Kuxò

“Ci piace pensare che i nostri piccoli possano vivere in un mondo colorato, fatto di sfumature, di nuance impercettibili, nette e luccicanti”.
Colore per raccontare sentimenti e sensazioni, per definire caratteri e caratteristiche, per spiegare stati d’animo. Colore, in tutte le sue tonalità e in tutte le sue sfumature. Colore, che si mischia e si mescola con mille altri colori.

Continua a leggere

Perché tu non vai nel seggiolino, mamma?

Perché tu non vai nel seggiolino, mamma?

Pronti, siamo pronti? Abbiamo preso tutto? Chiavi di casa, chiavi della macchina, zainetto? Pipì? Ma come pipì? Ah, vuoi dire che ti scappa la pipì? Va bene, vai a fare la pipì. Io chiamo l’ascensore. E tu, le hai messe le scarpe. Si, che ne hai messa una lo vedo, e l’altra? Ah, devi fare tu da sola. Va bene, fai tu da sola. Allora, ci siamo? Pipì fatta, scarpe messe, possiamo andare!

Continua a leggere

Uno zaino che contiene un mondo

Uno zaino che contiene un mondo

Apri piano piano la cerniera, per infilarci le mani. Ci affondi dentro le braccia, per cercare di sfiorare il fondo con la punta delle dita. Avvicini gli occhi a quel buio che non vedi l’ora di riempire. E poi, lo giri. Guardi quelle due bretelle, per cercare di capire quale vada dove. Una di qua, e una di là, un braccio da ogni parte. Ed eccoti pronto, con il tuo zaino sulle spalle.

Continua a leggere

Saltare, rotolare, scivolare, strisciare

Saltare, rotolare, scivolare, strisciare

Saltare. Con i piedi per aria e il naso all’insù. Con le mani che toccano il cielo e la bocca spalancata. Con le braccia aperte come le ali di un uccello e le mani che è come se si volessero aggrappare per rimanere sospese. Con le gambe dritte dritte e con i piedi allungati per arrivare in cima al mondo. Con lo sguardo che cerca di scoprire le nuvole e la pelle che tocca l’aria. Saltare, saltare, e ancora saltare.

Continua a leggere