Sono piccolo, non sono mica tonto!

Vorrei proprio capire perché mi trattano tutti come se fossi tonto.

image

Mi rendo conto che ho ancora solo mezzo anno, ma questo non vuol dire che sia stupido.

Certo, ho ancora il pannolino e mi piace tanto ciucciarmi il pollice, ma capisco. Molto più di quanto non pensino quelle persone alte che mi stanno intorno. Quelle stesse persone alte che mi chiamano con nomignoli strani – in questo la mia mamma è la più fantasiosa di tutti – che storpiano i nomi delle cose – e poi vorrei capire come possono pretendere che impari a parlare bene se loro sono i primi a confondermi le idee – che pensano di farmi felice riempiendomi le guance di baci umidicci.

Ma io dico: non potreste parlare con me in modo normale, invece che fare versi e moine? E non trattarmi come un alieno, ma come una persona normale? Piccola si, ma normale! C’è questa strana concezione secondo la quale i bambini provengono da uno strano mondo in cui valgono regole e norme strane, però poi i grandi si lamentano se non ci atteniamo alle loro indicazioni. Allora, cosa dobbiamo fare?

Come possiamo imparare da voi se ci trattate come se fossimo tonti?

Rispondi