Non ci sono più le mezze stagioni

non ci sono più le mezze stagioni

La mattina c’è il sole, e il pomeriggio piove. La mattina piove, e il pomeriggio c’è il sole. Ti dicono che farà caldo, e invece è fresco. Ti dicono che farà freddo, e invece c’è caldo. E allora tu non riesci proprio a capirci niente. E non lo sai proprio, come puoi fare.

Ti metti i sandali, e piove. Ti metti gli stivaletti, e viene fuori un bellissimo sole. Scegli la maglietta con le maniche lunghe, e fa caldo. Prendi i pantaloncini corti, e ti si raffreddano le gambe. È che qualsiasi cosa scegli, è quella sbagliata.

E poi succede che c’è quello con la cannottiera che passeggia con quello con la giacca, quello con i sandaletti che mangia il gelato con quello con gli stivali. E chi ha ragione, proprio non riesci a capirlo. È che forse ragione ce l’hanno tutti e due, perché uno ha pensato ierifacevafreddo, e l’altro ha sentito che dicevano domanifaràcaldo. E così hanno scelto, uno la cannottiera e l’altro gli stivali.

E tu, provi un po’ a fare tutte e due le cose. Che no, non vuol dire che ti metti i sandaletti e gli stivali. No, quello no. Vuol dire che ti vesti come una cipolla, e metti le cose una sopra all’altra. La maglietta con le maniche corte, poi il maglione, poi la giacca. Così, se fa freddo metti tutto, se fa caldo, non metti niente. E sei pronto per ogni evenienza. Tanto, quello che non ti serve lo porta la mamma. Giusto, no?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *