#lodiceSofia: rosa e blu

#lodiceSofia: rosa e blu

E va bene, è vero. È azzurro, e c’è pure scritto Filippo, sopra. Con il nero sul blu. E si, lo so che il blu lo usano i maschi. Però insomma, non è che lo usano solo loro eh. E poi, non è che c’è solo quello.

È che anche quando ho la giacca con i fiorellini rosa e le calze rosa, lo dicono. O quando ho la maglietta che brilla, lo dicono. O quando ho i pantaloni con i fiocchetti, lo dicono. Chebelbambino! Ma come, bambino?

Sono una femmina, io! Non lo vedono, che sono una femmina? Ho i capelli lunghi e gli occhi grandi, come una femmina. E il sorriso pure, da femmina.

Poi si, certo, qualche volta sono vestita un pochino come un maschio. Con i vestiti che erano del mio fratello, quando lui era come me. Piccolo, come me. E allora magari ho qualcosa di blu. E allora si, che lo potrei capire, che possano pensare che sia un po’ un maschio anche io. Però, insomma, ci sono delle volte che no, proprio non ci si può sbagliare.

E comunque, lo volete capire che poi la mia mamma non me li compra più i vestiti da femmina se, anche quando sono tutta rosa, tutti continuano a dirmi chebelbambino?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *