#lodiceSofia: ma io ho fame!

#lodiceSofia: ma io ho fame!

Quantomangia! Nonmidirecheselomangiatutto! Secondomeètroppo. Micamangeràtutto! Ecco cosa mi sento dire, ogni volta che arriva il momento di mangiare. Mentre aspetto il mio piattino, con la mia pappa. Bavaglino al collo, cucchiaio in pugno, aspetto. Agitando veloce le gambe e battendo forte le mani sul tavolo. E dicendo ahahahaha. Perché io ho fame.

Sempre, ho fame, io. E non posso aspettare, quando arriva il momento di mangiare. Se vedo il mio piatto, lo voglio subito lì, davanti a me, con la mia pappa. Che poi, mangio quello che mangiano i grandi, io. Riso con i carciofi, pollo con le patate, mandarini. Cose così, per dire. Non penserete mica che io mi mangi ancora quelle pappette che non sanno di niente, eh? Mangiatevele voi, quelle, che io mangio le lasagne.
Ché non l’ho mica capito, perché mi dovrei mangiare quelle robe lì. Le ho mangiate quando non avevo i denti; ora che i denti ce li ho, mangio anche io quello che mangiano gli altri. Quanto ne mangiano gli altri. Beh, anche un pochino di più, qualche volta. Perché si, è successo, che abbia finito io quello che il mio fratello non voleva mangiare più. Battapappaio, ha detto lui, allontanando il piatto. Melamangioio! ho pensato. E l’ho mangiata.
Perché, non avrei dovuto mangiarla? Avevo fame, e ho mangiato. E poi, l’ho sentito io, cosa ha detto la dottoressa Laura. Sehafamefatelamangiare. E se lo dice lei, è giusto. Perché devo crescere, io, e diventare grande. Si, grande, ha detto grande. No, grande, non grassa. Invidiose, eh?

2 pensieri su “#lodiceSofia: ma io ho fame!

Rispondi