#lodicelamamma: scene da un matrimonio

#lodicelamamma: scene da un matrimonio

– Ciao io sono Valeria, ho trentaquattro anni, sono sposata e ho due figli
– Ciao! Che bello, due figli? Due figli? Ma due, due? E’ sicura, questa, di avere due figli? A trentaquattro anni, poi
– Eh si, due. Filippo ha tre anni e Sofia ne ha uno
– Oh, che bello! Chissà come sono carini! Due figli in tre anni? Due figli in tre anni?!?
Oh si, molto. Sono molto carini, insieme
Eh già, insieme…Ma non l’avrà mica fatto apposta, vero? A fare due figli in tre anni, dico. Mah…

– E dove andate voi in vacanza? Chissà dove andranno, ‘sti poveretti, con due figli che hanno quattro anni in due
Una settimana in montagna e due settimane al mare.
– Ah bello! E dove devono andare, con quei due bambini? Lettini, passeggini, seggioloni, giochi, vestiti. Ma poi, cosa fanno a un anno, i bambini, camminano? Boh
Si, ci andiamo con altre coppie con bambini
– Eh beh si, così fate le cose insieme. No? Oh mamma, un incubo. Un vero incubo. Speriamo solo che vadano in uno di quegli alberghi per famiglie, così si danno fastidio fra loro

– E ora dove sono, i bimbi?
– Sono a casa, non li abbiamo portati
– Ah, non li avete portati? E comunque non lo capisco, fanno i figli e non se li portano
– 
No, li abbiamo lasciati a casa, vanno a dormire dai nonni
– Ah, dai nonni… Eh già, facile così, eh? Sono capaci tutti, di lasciarli dai nonni
Abbiamo pensato che fosse meglio così. Sono ancora piccoli, sai
– Beh, certo. Meglio per chi, per loro, o per te? Si capisce benissimo, che è meglio pure per te, sai?

– Scusa, mi suona il telefono.
– Figurati!  Saranno i nonni! Già, chi vuoi che le telefoni, a questa? La nonna!
– Dormono? Ah bene. Si, si, perfetto. A domani, allora. Si, direi di si, tanto ci svegliamo presto
– Tutto bene? Ma come, dormono? Sono le nove, e già dormono? Ma a che ora li mettono a letto ‘sti poveri bambini
– Si si, tutto bene, grazie. I bimbi dormono, noi andiamo a prenderli domani mattina, intorno alle nove. Tanto sai, ci svegliamo presto, noi
– Ah si? Alle nove, li vanno a prendere? Io ‘sta cosa che a dormire poco ci si abitua non la capisco. E nemmeno mi interessa, capirlo. Io sono anni che non mi ci sveglio alle nove, la domenica
– Eh si, si svegliano presto, i bambini. Alle sei e mezza, più o meno
– Mi sa che vado a prendermi un bicchiere di prosecco, sai? Vuoi qualcosa, tu? E comunque, mi ha fatto piacere conoscerti, sai? Ciao, eh

 

2 pensieri su “#lodicelamamma: scene da un matrimonio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *