#lodicelamamma: pance

Pance, che ti accorgi di avere quando cominci ad renderti conto che si notano, perché le noti tu e le notano gli altri. Quando anche gli altri smettono di chiedersi se sia una pancia normale, la tua, o se sia un po’ speciale. Quando anche tu la guardi, e finalmente capisci che è normale, se i pantaloni non ti si chiudono più.

#lodicelamamma: pance

Pance, che le vecchiette smettono di guardarti con sospetto, quando nella fila avresti il diritto di passare davanti a tutti, persino davanti a loro. E non hanno più scuse, per fare finta di non capire perché tu potresti passare davanti a tutti. Pance, che ci sono quelli che per strada ti guardano, e si vede bene che pensano cosìgiovane!, anche se tu di anni ne hai più di trenta e così giovane non ti sembra proprio di esserlo. E ti chiedi se lo sembri davvero, così giovane. O quelli che ti vedono con ottanta centimetri di bambino che ti saltellano intorno dicendo qualcosa che potrebbe sembrare mamma, e si capisce chiaramente che è cosìpresto! quello che stanno pensando. E qualche volta arrivi pure vicina a pensarlo pure tu, se non è che un po’ presto lo sia per davvero.

Pance, che poi anche tu cominci a capire che sono qualche cosa di più, di normali pance. E quando cominceranno a muoversi, allora non avrai proprio più scuse per continuare a pensare di avere troppe cose da fare per fermarti a pensare che quelle non solo solo pance. E che quando arriverà il giorno in cui pance non lo saranno più, sarà perché ci sarà qualche cosa d’altro, al loro posto. E allora sì, che te ne accorgerai davvero, che non erano solo pance. Ma questa è un’altra storia.

 

 

2 pensieri su “#lodicelamamma: pance

  1. Hermione says:

    Ma no che non è presto! Se tornassi indietro i miei figli li avrei fatti prima e ne avrei fatto anche un in più.
    Quando aspettavo mia figlia, secondogenita, mi dicevano che lei e il fratello, nonostante solo due anni di differenza, non si sarebbero considerati granché, per via della differenza di sesso. Oggi posso dire che litigano assai, si picchiano, sono perennemente gelosi, ma poi si cercano, si fanno compagnia e non potrebbero fare a meno l’una dell’altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *