#lodicelamamma: il tempo delle borse

#lodicelamamma: il tempo delle borse
C’è stato il tempo dei tacchi, di quelle scarpe che più ti piacciono più ti fanno male ai piedi. Degli abiti dal taglio sartoriale, delle camicie bianche ben stirate e dei pantaloni a sigaretta. Dello smalto sulle unghie e dei bracciali di pietre colorate, degli orecchini lunghi e delle collane. Ecco, quel tempo è passato, ora.

Era il tempo in cui usavo le borse a mano. Quelle meravigliose borse che porti appoggiando il manico sull’avambraccio a qualche centimetro dal gomito. Della mano, piegata in avanti, risaltano gli anelli e i bracciali al polso.

Ora porto solo borse a tracolla. Immense borse a tracolla, piene di tutto. Portafoglio, portadocumenti, chiavi di casa, chiavi della macchina, cellulare. E poi, fazzoletti puliti e usati, carte di caramella e caramelle senza carta, briciole di biscotto, ciucci, occhiali da sole blu e arancio. Pesanti borse a tracolla. Ché così sembrano un po’ meno pesanti.

E poi, con la borsa a tracolla, ho le mani libere. E se devo spingere un passeggino, trascinare un monopattino, portare una busta della spesa, cullare una figlia che piange o recuperare un figlio che ha deciso che non vuole camminare, ecco, è comoda. E quando di mani te ne servirebbero almeno quattro, averne una su due impegnata a sostenere con grazia una borsa è qualcosa che non ti puoi proprio permettere.

Il tempo delle borse a mano è passato. Ora è il tempo di quelle che hanno, anche, la tracolla. Ché a togliere c’è sempre tempo.

6 pensieri su “#lodicelamamma: il tempo delle borse

  1. hermione says:

    Ricordo che per il primo anniversario di matrimonio mio marito mi regalò una borsa a mano bianca. Ci rimase male quando la cambiai con una a tracolla, molto più comoda per spingere la carrozzina di nostro figlio. Per non parlare del colore, decisamente poco pratico.

  2. mattinascente says:

    Dai, solo pochi anni e potrai riprendere le tue bellissime borse!!! Un consiglio, occhio al peso, perché anche le tracolle arrecano danni. Quest’inverno ho avuto un terribile dolore ad un gomito, per scoprire poi che era dovuto al peso della tracolla, che gravava su ,non ricordo quale vertebra del collo. Buona giornata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *