#lodiceilpapà: mi presento

#lodiceilpapà: mi presento

Trentatré anni. Una moglie e due figli, piccoli. Un lavoro importante. La responsabilità di una famiglia. Le preoccupazioni e i dubbi di una vita che cambia ogni giorno. Questo, più o meno, sono io. Io, il papà.

Mi fa sempre strano pensare a me come ad un padre. Come un padre di due figli, poi. Due anni uno, e due mesi l’altra. Due piccoli mondi da scoprire. Due piccole quotidianità in cui entrare, in punta di piedi. Due piccole vite di cui cercare di fare parte.

E poi, una moglie. Con un presente da creare e un futuro da costruire. Ogni giorno un piccolo mattoncino. E un lavoro, che chiede sempre di più e concede sempre di meno.

Io, in mezzo. Che vorrei fare tutto e qualche volta mi sembra di non riuscire a fare niente. Che corro corro e qualche volta mi sembra di non riuscire ad arrivare da nessuna parte. Che vorrei trovare il tempo per tutti e spesso mi sembra di non riuscire a trovare il tempo per me.

Questo sono io: trentatré anni, una moglie, due figli piccoli, un lavoro importante. Io sono questo, e tante altre piccole grandi cose.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *