L’inverno sulla pelle, ovvero quando la tua faccia ha sete

Ed eccolo lì, ormai non si nasconde più. Non fa proprio più niente, per nascondersi. Lo puoi vedere sugli alberi, che ormai sono solo lunghi tronchi senza foglie. Lo puoi vedere sui prati, che si riempiono di piccole goccioline di ghiaccio che scricchiolano sotto i piedi, quando ci cammini sopra. Lo puoi vedere sul tuo respiro, che si trasforma in una piccola nuvola di vapore ogni volta che inizi a raccontare qualcosa.

Lo puoi vedere sulle pozzanghere, ci si coprono di un filo di ghiaccio, quando ti avvicini per pucciarci dentro i piedi, prima che qualcuno, da lontano, ti dica di allontanarti da lì. Lo vedi in tutte quelle cose che ti deve mettere addosso, quando esci: cappello, cappuccio, sciarpa, guanti; e non dimenticare di chiudere bene la giacca, fino in cima. Lo vedi quando ti rincorrono per tutta la case, ché la canottiera se ne deve stare dentro i pantaloni, per tenere calda la pancia, e non deve penzolare fuori dalla felpa, lasciandoti l’ombelico all’aria. Ché poi lo sappiamo tutti, che se ti si raffredda la pancia ti viene la tosse.

E lo vedi anche sulla tua faccia, su quelle guanciotte che non fai in tempo ad uscire di casa che sono già diventate rosse, e ghiacciate. E che quando finalmente a casa ci ritorni, rosa sembrano proprio non volerci ritornare. E morbide nemmeno, che anzi sembrano una piccola grattugia. Già, loro che erano così meravigliosamente morbide che tutti facevano a gara per baciarle. Una, due, cento volte. Anche ora a baciartele continuano tutti, ma pure di dire oh ma che cosa è successo alle tue guanciotte non smettono mai.

Già, che cosa è successo a quelle meravigliose guanciotte morbide? Che cosa è successo a quella meravigliosa pelle di pesca, che ora è diventata pelle di kiwi? Niente, è solo successo che è arrivato l’inverno. E così come se ne sono andate le foglie dagli alberi, e gli uccelli dai nidi, se ne è andata pure la morbidezza. Ma quella, per farla tornare, non serve aspettare la primavera.

Per sottolineare l’importanza dell’idratazione sulla pelle, Nivea ha creato l’infografica “Inverno e pelle secca” in vita dell’arrivo della stagione più fredda, una guida alla corretta idratazione del corpo, per affrontare nel modo migliore i mesi che arriveranno.

“L'infografica

Infografica a cura di Nivea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *