Letterina per Babbo Natale

Letterina per Babbo Natale

Ed ecco, ci siamo. Già, ci siamo. Ci siamo, ci siamo arrivati. E’ arrivato, il momento è arrivato. Già, è arrivato. Il momento di scrivere la letterina per Babbo Natale, è arrivato. Fogli bianchi e pennarelli colorate, ecco tutto ciò che serve per raccontare quello che la nostra fantasia neanche riesce ad immaginare, e i nostri desideri non sono capaci di sperare.

Uno dopo l’altro, ecco che i desideri prendono forma e diventano parole sul foglio. Un elenco che si allunga e si accorcia, modificandosi per adattarsi ai piccoli grandi sogni che si spera possano trovare il loro posto sulla slitta di Babbo Natale. Uno, due, o magari tutti, chissà.

E se c’è chi la letterina la scrive, e la riscrive infinite volte, ecco che poi c’è anche chi la letterina la legge. E no, non è solo Babbo Natale, che la legge. Anche tutte le mamme e i papà che di Babbo Natale si trovano a diventare gli aiutanti, leggono letterine infinite piene di desideri di cui fanno fatica a capire il nome. E si trovano a dover scegliere, in quella lista lunga quanto il foglio, da dove cominciare, ad esaudire i desideri. O quali scegliere di esaudire, perché tutti non possono trovare posto, sulla slitta.

E poi, ci sono anche quelli che le letterine non le scrivono, ma i regali li vorrebbero, o sarebbero felici di riceverli. Quelli che cerchi di capire che cosa vorrebbero trovarci, sotto l’albero, ma quello che capisci è solo che le tue domande di risposte non ne avranno. E allora altro non puoi fare che sperare, così come fanno i bambini quando scrivono la letterina per Babbo Natale, che quello che arrivi sia proprio il regalo desiderato.

E allora, cerca quel posto in cui trovare maglioni per chi pensi possa avere freddo, libri per chi credi ami leggere, trucchi per chi immagini voglia essere perfetta, giochi per chi sai si diverta a giocare. E se quattro negozi non ti bastano, ecco che il Centro Commerciale Fiordaliso di Rozzano te ne offre 130, fra cui scegliere per trovare tutto quello che è elencato nella tua letterina per Babbo Natale. E anche in quelle dei bambini che ogni giorno supporta ABIO, l’associazione per il bambino in ospedale, che potrai aiutare a ricevere 10.000 scatole di mattoncini Lego. Come fare? Basta partecipare all’evento del 17 e 18 novembre allo spazio Lego, e costruire una decorazione natalizia. Per costruire un bellissimo Natale, con i mattoncini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *