Le guance dei bambini

Le guance dei bambini

Le guance dei bambini sono rotonde come due piccole mele e morbide come la pelle delle pesche. Sono lisce come un tessuto di seta e soffici come una montagna di zucchero filato. Le guance dei bambini odorano di un profumo che sa di dolce e di morbido. Profumano di un sapone che sa di bolle di mille colori e di bagnetti pieni di schizzi, di paperelle gialle e di pesciolini rossi. Ricordano profumi che sembravano dimenticati.

Le guance dei bambini si colorano del rosso di una corsa a perdifiato o di una risata che ti toglie il respiro. Si tingono del rosso di una passeggiata nel freddo dell’inverno o di una gita nelle prime giornata di sole. Diventano color cioccolato dopo giornate di giochi sulla spiaggia o di escursioni in montagna.

Le guance dei bambini diventano rosse di sugo e appiccicose di gelato, si riempiono di semi di pomodoro e di bucce di pesca. Si impastano di sapori e di colori, di gocce e di pezzetti. Si sporcano di tempera e di pennarello, di erba e di fango.

Le guance dei bambini si riempiono di baci caldi e appiccicosi, di carezze che le riempiono tutte e di piccoli pizzicotti. Sono piene di labbra che le bagnano e di dita che le sfiorano e le toccano, di mani che ci si appoggiano per indagarne ogni angolo.

Le guance dei bambini si aprono in grandi sorrisi mostrando bocche sdentate e si riempiono di lacrime salate che cadono giù rotolando dagli occhi strizzati. Si stiracchiano in espressioni stupite o si arrotondano in facce perplesse.

Le guance dei bambini: quelle meravigliose guance che solo i bambini sanno avere.

Rispondi