Lavorare, ai tempi del Coronavirus

Lavorare, ai tempi del Coronavirus

Mamma, Filippo non mi fa giocare! Eh no, Sofi, io ho un po’ voglia di giocare da solo, ora. Non puoi fare qualcosa con la mamma? Mamma, puoi giocare con Sofi, ché io voglio starmene un po’ tranquillo? Mi leggi una storia, mamma? Ora devo finire di fare una cosa molto importante. Il citofono? Ancora questo, che chiama? Ma non avevamo detto che quello era il momento in cui la mamma lavorava? Si ma quando suona questo timer? Hai messo ottanntamiliarda ore, mamma?

Dove mi hai messo il pc? Non trovo il mio quaderno con gli appunti. Ti sta suonando il telefono. Mamma, possiamo vedere la televisione? Che cosa è questo rumore? Mamma vieni a giocare con me? La lavatrice che ha finito. Papà possiamo vederne un altro? Un altro che cosa? Ti sei ricordato di comprare i biscotti dei bambini? Ma perché non possiamo vedere la televisione? Guarda che ti sta suonando il telefono. Aspetta che devo finire di fare una cosa urgente. Qualcuno mi dice perché non possiamo vedere la televisione?

Lo stendi tu il bucato? Non ce la farò mai a rispondere a tutte queste mail. Papà ti suona il telefono! Hai presente quel pezzettino del mio Lego che serve per attaccare il mecaforo?  Aspetta che finisco di scrivere questa cosa. Mamma mi leggi una storia? Mamma, dove è il mio mecaforo? Oh, no, anche questo no, non ce la posso fare. Ma cosa mangiamo a pranzo? Si mangia? No Filippo, non si mangia, ora. Puoi rispondere a quel telefono, per favore? Non lo so dove è il tuo pezzetto di Lego che serve per attaccare il megafono, Filippo.

Possiamo mangiare un biscotto? Ma che ore sono? Oh sono in ritardo! Oggi è mercoledì, giusto? Mercoledì, ma non è martedì? Mi leggi una storia, mamma? Dove mi avete messo il telefono? Io devo fare una telefonata, adesso. Ma quel foglio dove stavo scrivendo, dove è finito? Mamma? Nooooo, mi si è cancellato tutto! Mamma? Ora quel file lo devo recuperare, subito! Mamma? Ma il mio quaderno, dove l’hai messo! Mi scappa la cacca, mamma! Ma io devo fare una telefonata, adesso! Ma a me mi scappa tanto! Papà, pure a me mi scappa! Io ho fame, quando si mangia. Ma non ti scappava la cacca? Beh, e ho fame lo stesso!

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *