La voce della mamma

La voce della mamma

La ascolti come se l’avessi sempre sentita, la voce della mamma. E’ quel suono che sempre ti ha accompagnato, che sempre è stato con te. Che ti ha seguito, accompagnato, guidato. Che ti ha raccontato e cantato. Che ti ha spiegato e descritto. Che ti ha rimproverato e sgridato.

E’ la voce che ti ha accolto, e quella che incontri quando ti svegli. E’ la voce che ti augura il buongiorno e che ti chiede se hai fatto i sogni belli. E’ la voce che risponde alle tue domande, alle tue mille domande. E’ la voce che spiega i tuoi perchè e i tuoi comemai. E’ la voce che racconta i tuoi epoi. E’ la voce che ti augura una buona notte, piena di sogni belli.

E’ la voce che ti canta le canzoni, le filestrocche e le poesie. Che intona ritornelli e buffe strofe. Che ripete le fiabe cento volte, che legge pagine e pagine di cento libri. Che racconta storie sempre nuove e sempre uguali. E’ la voce che gioca con i trenini e le macchinine, con le costruzioni e con i puzzle.

E’ la voce che ti consola quando sei triste, ti rassicura quando sei impaurito. Che ti coccola quando ti senti un po’ solo. Ma è anche la voce che ti sgrida quando decidi di fare quello che vuoi tu, e solo quello che vuoi tu. E’ la voce che spiega perchéno a due piccole orecchie che di ascoltare proprio non hanno voglia.

E’ la voce, la voce della mamma. Che ascolti, e non vorresti smettere mai di ascoltare.

Rispondi