Grande e piccolo

Oggi compio nove mesi. Si, lo so che lì sopra c’è scritto “ciao sono Filippo, ho sei mesi e faccio il blogger”. Io e la mamma abbiamo deciso che facciamo come le dive di Hollywood, che si abbassano l’età. Quindi, io ho sei mesi, e lei ventidue anni.

Comunque, io sono grande e piccolo, piccolo e grande, insieme. Sono piccolo se penso a come diventerò fra qualche anno, ma sono grande se penso a com’ero qualche mese fa. Quando non sapevo stare in piedi, non sapevo gattonare, non sapevo strisciare, non sapevo rotolare, non sapevo stare seduto.

Great DaneNon sapevo proprio fare niente: me ne stavo lì tutto il giorno a guardare il soffitto, ogni tanto piangevo, ogni tanto mangiavo il latte. Che noia. Ora mi chiedo proprio come facessi.

Però sono anche piccolo: non so camminare da solo, non so mangiare da solo, non so fare pipì da solo. Cioè, da solo la so fare, ma nel pannolino. Non vale, vero? Ci sono ancora tante cose che devo imparare, e tante cose che devo scoprire. E a me piace tanto, imparare e scoprire, ogni giorno una cosa nuova. Perché c’è un mondo pieno di cose da imparare e da scoprire. E io devo fare in fretta, perché devo impararle e scoprirle tutte.

2 pensieri su “Grande e piccolo

Rispondi