Cosa mi è piaciuto, questa settimana

Cosa mi è piaciuto, questa settimana

Acqua, sapone, spruzzi, spazzole che girano, spugne, stracci, aspirapolvere, phon. Grandi, tutti grandi. Molto più grandi di quelli che uso per fare il bagnetto. Eh sì, perché servono per fare la doccia. La doccia alle macchine, però.

Io sono andato con il mio papà a lavare la macchina. Quella del mio papà e quella della mamma. Che erano così sporche che non si capiva neanche più, che erano delle macchine. E figuararsi se si capiva di che colore erano. Sembravano solo scatole appiccicose con quattro ruote.

E così, siamo andati a lavarle. All’autolavaggio siamo andati, che è il posto in cui si fa la doccia alle macchine. Prima si toglie lo sporco che c’è dentro, sennò poi lo sporco di dentro va a sporcare il di fuori. Lo si toglie con dei grandi aspirapolvere, che fanno tanto rumore. Apri lo sportello e aspira, apri lo sportello e aspira, apri il baule e aspira. E il dentro è tutto pulito.

Poi bisogna pulire il di fuori. E lo si pulisce in un tubo. Un tubo grande, in cui la macchina entra sporca, ed esce pulita. Perché è nel tubo che ci sono le spazzole che girano, le spugne e gli stracci. E l’acqua e il sapone, certo. Tutte le cose che servono a far tornare le macchine del loro colore. Perché poi succede come è successo a me: che di che colore era la mia macchina non me lo ricordavo più. E quando è uscita dal tubo, bella pulita, non mi sembrava nemmeno lei.

Rispondi