Cosa mi è piaciuto, questa settimana

cosa mi è piaciuto, questa settimana

Io sono un po’ malato, oggi. E quando sono malato, non posso uscire dalla mia casa. E allora, faccio le cose in casa. Con la mia mamma e il mio papà. E anche oggi, abbiamo fatto tante cose. Abbiamo fatto i panini con sopra i semini, abbiamo cucinato la torta, abbiamo pulito con la scopa magica, abbiamo fatto la lavatrice.

Oh come mi piace, la lavatrice. Metti dentro le cose sporche, ed escono pulite. Come per magia. Però entrano anche asciutte, ed escono bagnate. Ma asciutte ci devono ritornare. È per quello che bisogna metterle sullo stendipanni.

Oggi abbiamo fatto un gioco bellissimo, con la mia mamma e il mio papà. Abbiamo fatto le coppie. Le coppie dei calzini, certo. Grandi con grandi, piccoli con piccoli. Lunghi con lunghi, corti con corti. Righe con righe, pallini con pallini. Facile, direte voi. Certo, è facile capire che un calzino piccolo con le righe grigine e i panda va insieme ad un calzino piccolo con le righe grigine e i panda. Però vi voglio vedere, come fate con tutti i calzini che le righe ce le hanno quasi uguali. O con quei calzini blu che sembrano tutti uguali.

È proprio questo, il problema. Che uguali lo sembrano. Ma non lo sono. Uno è un po’ chiaro, e uno è un po’ scuro. Uno è un po’ lungo, e uno è un po’ corto. Uno ha un po’ le righe, e uno non ce le ha. E tu pensi di aver fatto una coppia, e invece non l’hai fatta. E devi ricominciare da capo. E allora io mi stufo. Perché un po’ di faccende domestiche va bene. Ma quando diventano troppe no, eh.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *