Come imparare a contare fino a seven, secondo noi

Ecco come imparare a contare fino a seven, secondo noi

– One ciù tri for faiv sic seven
– Ma cosa stai dicendo, Sofi?
– Sto contando, Filli! Sto contando in inglese!
– Lo so che stai contando in inglese, Sofi! Te l’ho insegnato io, l’inglese! Ma perchè stai contando in inglese, Sofi?
– Perché così la mamma non mi capisce, e io posso contare quanto voglio!
– Dici che non lo capisce, la mamma, l’inglese?
– Ma no Fili, che non lo capisce! Lei è grande, e non può mica andare a scuola. Non vanno mica a scuola, i grandi. Solo i piccoli ci vanno, per imparare le cose nuove. E io imparo l’inglese!
– Ma veramente ci vado io, a scuola di inglese! Non è mica ancora cominciato il tuo, di corso.
– Vabbè, ma io conto lo stesso. Va bene, Filli, se io conto lo stesso?
– Va bene, Sofi, va bene

Continua a leggere

Cronaca di una domenica speciale, in giro per Milano

Cronaca di una domenica speciale, in giro per Milano

Una domenica di sole in una Milano di fine ottobre. La voglia di un caffè al bar, una giro in strade poco conosciute. Una libreria che vende libri per bambini, l’odore buono della carta stampata e le immagini colorate. Un pranzo condiviso, in cui non sai più chi ha mangiato cosa. Fotografie che raccontano di famiglia, e di famiglie. Un parco per giocare a palla e raccogliere foglie colorate. Ecco la nostra cronaca di una domenica speciale, in giro per Milano.
Continua a leggere

La casetta di Riccione, al Romagna Camping Village

La casetta di Riccione, al Romagna Camping Village

Una cucina con tutto quello che serve per una mamma, un papà, un Filippo e una Sofia; una camera con due letti e un armadio per appendere vestiti e appoggiare costumi, una camera con un lettone su cui saltare e rotolarsi ed un altro armadio. E poi, due bagni con due grandi docce, ed una veranda con un tavolo per fare colazione ed un parcheggio biciclette. Ecco com’era, la nostra piccola casetta di Riccione, al Romagna Camping Village.

Continua a leggere

Una merenda per due

Una merenda per due

– Che cosa è questa, mamma?
– La merenda, bimbi. Anzi, le merende. In questa c’è il formaggino con i grissini e il succo, e in questa la crostatina al cacao e il latte con il cioccolato.
– E qual è la mia?
– Io voio il formaggio e il cioccolato!
– Eh no, Sofi! Non si può avere il formaggio che il cioccolato!
– Ma io lo voio!
– Eh no, perché lo voglio pure io!
– Tu puoi mangiare i grissini, Filippo!
– Eh no, Sofi, io voglio pure il formaggio, mica solo i grissini!
– Ma lo voio anche io! Con il cioccolato lo voio!
– Ma non è mica buono il formaggio con il cioccolato, Sofi! Prima il formaggio, poi il cioccolato, eh!
– Li posso volere tutti e due, così?
– Va bene, Sofi, li puoi volere tutti e due!
– Sentite bambini, perché non facciamo metà per uno, così mangiate tutti e due il formaggio e il cioccolato?
– Però io voio il latte con il cioccolato, mamma!
– Filippo?
– E io posso bere tutto il succo?
– Puoi. Bene per tutti?
– Si, mamma
– Ottimo. Incredibilmente.

Continua a leggere