Una merenda per due

Una merenda per due

– Che cosa è questa, mamma?
– La merenda, bimbi. Anzi, le merende. In questa c’è il formaggino con i grissini e il succo, e in questa la crostatina al cacao e il latte con il cioccolato.
– E qual è la mia?
– Io voio il formaggio e il cioccolato!
– Eh no, Sofi! Non si può avere il formaggio che il cioccolato!
– Ma io lo voio!
– Eh no, perché lo voglio pure io!
– Tu puoi mangiare i grissini, Filippo!
– Eh no, Sofi, io voglio pure il formaggio, mica solo i grissini!
– Ma lo voio anche io! Con il cioccolato lo voio!
– Ma non è mica buono il formaggio con il cioccolato, Sofi! Prima il formaggio, poi il cioccolato, eh!
– Li posso volere tutti e due, così?
– Va bene, Sofi, li puoi volere tutti e due!
– Sentite bambini, perché non facciamo metà per uno, così mangiate tutti e due il formaggio e il cioccolato?
– Però io voio il latte con il cioccolato, mamma!
– Filippo?
– E io posso bere tutto il succo?
– Puoi. Bene per tutti?
– Si, mamma
– Ottimo. Incredibilmente.

Continua a leggere

Così uguali, così diversi: l’Area Benessere di Iper, La grande i

Così uguali, così diversi: l'Area Benessere di Iper La grande I

Ci sono cose che sono come un regalo. Anzi no, non è che sono un regalo, è che ad un regalo ci assomigliano. Una grande scatola, una carta colorata scelta con cura, avvolta in un nastro luccicante che si chiude con un grande fiocco. Ecco, un regalo, che altro non aspetta che essere aperto. E mentre le mani si muovono veloci per aprire il nodo e rompere la carta, l’immaginazione si chiede che cosa ci sarà, sotto i disegni, dentro la scatola. Sperando che ci sia ciò che si desidera.

Continua a leggere