Il maestro del puzzle

Il maestro del puzzle

– Ehi, mamma, guadda!
– Dimmi Filippo
– Io sto facendo il palos, mamma. Il palos delle mucche, mamma, che è difficilittimo!
– Che bravo, che stai facendo il puzzle delle mucche!
– Eh si, mamma. E poi io lo sto spiegando alle amiche di Sofi, che loro non lo sanno mica fare, il palos delle mucche. Solo i bimbi grandi lo sanno fare, quelli che vanno alla scuola materna, come io! Pecché io sono il matestro del palos, io!
Continua a leggere

Cronaca di un bagnetto qualunque

Cronaca di un bagnetto qualunque

– E’ ora di fare il bagnetto, bimbi!
– No posso fare il bagnetto adesso, mamma!
– Come non puoi? Che cosa vorrebbe dire, che non puoi?
– Io ho giocato pochissimo, mamma. Guadda, devo finire il mio lavaggio treno, mamma. E poi, poi devo lavorare
– Che cosa è che devi fare?
– Lavorare, mamma. Come il papà. Adesso no mi posso proprio lavare, mamma
– Ah, devi lavorare, come il papà. Ho capito. Senti, facciamo che adesso fai una pausa dal lavoro, e ti lavi, occhei?
– Ma il papà no si lava, mamma! E io devo fare come il papà!
Continua a leggere

Non si dicono le bugie!

Non si dicono le bugie!

– Dove vai, mamma?
– A prendere la macchina. Siamo venuti in macchina alla scuola materna, ti ricordi?
– E pecché vai di lì?
– Perché la macchina è parcheggiata lì, la vedi?
– E pecché è lì?
– Come perché è lì, Filippo? Perché c’era posto lì e l’ho parcheggiata lì
– Ma prima non era lì
– Prima quando?
– Quando mi hai portato, mamma, non abbiamo parcheggiato lì. Abbiamo parcheggiato là, mamma. Vedi, là? Dove sc’è la macchina blu, adesso, c’era la tua macchina, prima. Non avevi parcheggiato lì, tu, prima. Dove sei andata, mamma?

Continua a leggere

Andiamo al parco giochi, mamma?

Andiamo al parco giochi, mamma?

– Andiamo al parco giochi, mamma?
– Dove vuoi andare, Filippo?
– Al parco giochi! Andiamo, papà, andiamo?
– Ehhh, va bene, andiamo
– Andiamo al parco giochi, Sofia?
– No
– Ma Fofi dice sempre no, mamma. Poi a lei ti piasce lo scivolo, mamma. Andiamo?
– Ma vuoi andare a quel parco giochi che vi dobbiamo rincorrere e ci dobbiamo arrampicare?
– È bellissimo, mamma!
– Va bene, Filippo, andiamo!

Continua a leggere

Cronaca di un ritorno a casa

Cronaca di un ritorno a casa

– Ma dove stiamo andando, mamma?
– A casa, Filippo. Torniamo a casa
– A casa dove?
– A Milano, Filippo. Dove, altrimenti?
– Ma a casa mia?
– Certo Filippo
– Con tutti i miei giochi?
– Proprio lì
– E quando andiamo?
– Adesso, Filippo. Adesso partiamo per tornare a casa
– Siamo arrivati, mamma?
– No Filippo. Siamo appena partiti
– E quando arriviamo?
– Ci vorrà qualche ora, Filippo
– E quanto è qualche ora?
– È il tempo che ci vuole per arrivare all’aeroporto, prendere l’aereo e tornare a casa
– Ma io lo vedo l’aeroporto, mamma!
– Mi sa che non è l’aeroporto, Filippo
– Ma io devo vomitare, mamma

Continua a leggere

La scala nel bosco

La scala nel bosco

– Ehi, mamma! Sc’è una scala! Hai visto mamma? Una scala nel bosco!
– Si, ho visto, Filippo. Vieni, scendiamo? Mi segui?
– No, io voio essere primo!  Voio andare primo io!
– Va bene, vai tu. Però devi stare attento perché puoi scivolare
– E pecché posso scivolare?
– Perché i gradini possono essere scivolosi. E se non guardi dove vai, puoi scivolare.
– Ma io sono grande, mamma! Io no scivolo!

Continua a leggere