Braccialetti identificativi personalizzati Stikets: se mi perdo?

Braccialetti identificativi personalizzati Stikets: e se mi perdo?

Ciao bambino, come ti chiami? Mi chiamo Filippo. Ciao bambino Filippo, ti sei perso? Si, mi sa che mi sono perso. E dove sono la tua mamma e il tuo papà? Se lo sapessi non mi sarei perso, non credi? E come facciamo a riportarti dalla tua mamma e dal tuo papà? Io sono quello che si è perso, sei tu che me lo dovresti dire, come fare, per tornare dalla mia mamma e dal mio papà.

Eh già, è cosi che succede, ad un bambino che si perde. Che sa come si chiama, di nome e magari pure di cognome. Però se il nome lo sa dire bene, ecco che magari il cognome non è che riesca a farlo capire proprio proprio benissimo. E comunque, che cosa te ne fai di un cognome, se non hai idea di dove quel cognome ti possa portare? A che serve un cognome, se non ti riesce a far ritornare da quella mamma e quel papà che non trovi più?

Già, a nulla, non serve a nulla. Così come a nulla serve un indirizzo, se in casa non c’è nessuna mamma o nessun papà ad aprire la porta ad un bambino che si è perso. C’è solo una cosa, che serve, ed è un numero di telefono, per chiamare e dire che c’è un bimbo Filippo che sta cercando una mamma e un papà. Già, un numero di telefono. Dieci cifre dieci, una in fila all’altra, una prima e l’altra dopo. Senza sbagliarsi, e, che sennò chissà chi si chiama. E tu ce lo vedi un bimbo Filippo che si è perso che si ricorda quelle dieci cifre per chiamare una mamma o un papà?

Beh, no. Certo che no. Però, ecco magari questo si, un bambino Filippo ti dice di leggere sul suo polso il numero di telefono della sua mamma o del suo papà. Di leggere quello che c’è scritto su quel braccialetto che porta al polso. Che dice ehi, io sono Filippo, e mi sono perso. Puoi chiamare la mamma, così mi viene a prendere?

Stikets nasce per rispondere a un’esigenza, quella di una mamma che cercava un modo intelligente per cercare e trovare le proprie cose. E’ questo il motivo per il quale ha deciso di fondare un’azienda che si propone di offrire soluzioni semplici ed efficaci per riconoscere tutto ciò che non vogliamo perdere.
Offre quindi la possibilità di realizzare etichette personalizzate con i colori e i disegni che più ti piacciono per poter riconoscere vestiti, scarpe, oggetti e bagagli.
E per tutti quei bambini che amano correre via, ecco che Stikets ha realizzato i braccialetti identificativi in tessuto: dotati di una chiusura permanente di sicurezza che ne impedisce l’apertura, contengono le informazioni di contatto che servono per aiutare i bimbi a ritornare da mamma a papà.

 

 

Rispondi