Assistenti di volo prepararsi al decollo

Signore e signori, benvenuti a bordo di questo aereo con destinazione vacanza. Vi preghiamo di accomodarvi ai vostri posti e di sistemare i bagagli nelle cappelliere sopra di voi o sotto la poltrona di fronte a voi. Ciao anche a te, signorina che parli difficile e che muovi veloce veloce le mani. Me lo puoi dire tu che posto è questo? A me sembra un tubo con tante poltrone, con delle finestre piccole da cui non si vede niente. Dalla mia riesco a vedere solo una cosa lunga, stretta e sottile che esce fuori dal tubo, e poi tanti altri tubi con delle piccole routine parcheggiati uno di fianco all’altro. Ma dove pensano di andare, quei tubi grandi grandi, su quelle ruote piccole piccole?

Allacciate le cinture

Signore e signori, desideriamo richiamare la vostra attenzione su alcune dotazioni di sicurezza di questo aereo. Gli assistenti di volo vi stanno mostrando l’ubicazione delle uscite di emergenza più vicine a voi. Io non lo capisco proprio, cosa dice questa signorina. Simpatica è simpatica, però dice proprio delle cose strane. Dotazioni? Ubicazione? Ma che cosa vuol dire?

Qualora si presentasse la necessità, l’alloggiamento che contiene le maschere per l’ossigeno si aprirà automaticamente. Prendete una maschera ed attivatela tirando energicamente verso di voi. Portatela sul viso coprendo naso e bocca e respirate normalmente.  Solo dopo averla indossata, aiutate coloro che hanno bisogno della vostra assistenza.  La maschera funziona anche se il sacchetto di plastica non si gonfia. Secondo me parla difficile perché non vuole che capiamo cosa dice. Forse sta dicendo delle cose brutte, e le dice difficili così noi non lo sappiamo, e non ci preoccupiamo. O forse ora le cose diventano facili, e capisco anche io. Ora ascolto per bene, vediamo.

ll salvagente si trova nella tasca sotto la vostra poltrona e, in caso di necessità, deve essere gonfiato solo immediatamente prima di abbandonare l’aereo.  Se utilizzate un finestrino di emergenza, gonfiate il salvagente solo fuori dalla cabina.  Per ulteriori informazioni, vi raccomandiamo di prendere visione delle norme di sicurezza riportate sul cartoncino posto nella tasca della poltrona di fronte a voi. Grazie per l’attenzione. Salvagente? Mi sta dicendo che dobbiamo fare il bagno, la signorina? Ma io come faccio, che non ho mica il costume? E poi, come faccio ad uscire dal tubo? Necessità, emergenza: queste parole non le conosco, ma non mi piacciono.

Vi preghiamo di rimanere seduti con le cinture di sicurezza allacciate fino a quando l’apposito segnale non verrà spento. Grazie. Beh, questo penso di averlo capito. È un po’ come in macchina, che devo stare nel mio seggiolino. Qui è lo stesso, ma invece del seggiolino c’è la mamma.

Parlano strano, su questo tubo. Però si mangia, e questo mi piace.

8 pensieri su “Assistenti di volo prepararsi al decollo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *