L’inverno sulla pelle, ovvero quando la tua faccia ha sete

Ed eccolo lì, ormai non si nasconde più. Non fa proprio più niente, per nascondersi. Lo puoi vedere sugli alberi, che ormai sono solo lunghi tronchi senza foglie. Lo puoi vedere sui prati, che si riempiono di piccole goccioline di ghiaccio che scricchiolano sotto i piedi, quando ci cammini sopra. Lo puoi vedere sul tuo respiro, che si trasforma in una piccola nuvola di vapore ogni volta che inizi a raccontare qualcosa.

Continua a leggere