Tu mi dai il tuo gioco se io ti do il mio?

Tu mi dai il tuo gioco se io ti do il mio?

– Ehi, Sofi, guarda che bello, il mio mostro! E’ un ragno, lo vedi, Sofi? Me lo ha regalato il mio amico, guarda come è bello, Sofi!
– Io voio quello, Pipippo!
– Eh no, Sofi. Quello è mio, me lo hanno regalato a me. Io non te lo posso mica dare, il mio mostro. E’ per i bimbi grandi, eh. E’ pure un gioco da maschio, Sofi. E tu sei una femmina, Sofi
– Ma io voio quello, Pipippo!
– Ti ho detto che non te lo posso dare, Sofia! Lo puoi solo guardare, hai capito?
Continua a leggere

#lodicelamamma: il tempo che è passato

#lodicelamamma: il tempo che è passato
Li guardavo, domenica. Seduti intorno a quel piccolo tavolo di piattini colorati e bicchieri di plastica, con pezzetti di formaggio e patatine sbriciolate. E li ascoltavo chiacchierare, raccontarsi buffi fatti pieni di parole inventate e di braccia che si agitavano. Li osservavo mentre si versavano l’acqua e si passavano il pane, o cercavano di tagliare una fettina di prosciutto con una piccola forchetta rosa. Li ascoltavo ridere, ridere felici .

Continua a leggere