Halloween, dolcetto o scherzetto?

Halloween, dolcetto o scherzetto?

Io l’ho imparata all’asilo scuola materna, che cosa è la festa di Halloween. O Louin, come la chiamo io. Che mi sembra un nome molto più bello di quell’Halloween che usano tutti. Con tutte quelle lettere strane, a me non è che mi piaccia molto. E invece Louin mi piace, molto. Mi piace perché si mangiano i dolcetti. E le caramelle, e i cioccolatini. E i biscotti, e le torte. Mi piace perché si mangia, Halloween, ecco.

Continua a leggere

#lodicelamamma: quando sono due bambini piccoli

#lodicelamamma: quando sono due bambini piccoli

Qualche volta la guardo, con quella testa piena di ricci, gli occhi sorridenti e le gambotte morbide. E poi guardo lui, con quello sguardo curioso e fiero, le mani che non stanno mai ferme e la pancia che spunta sempre fuori dai pantaloni. E poi ci penso, che quando lui era come lei è oggi, io aspettavo lei, che sarebbe arrivata tre mesi dopo. Perché quando lui aveva diciotto mesi, lei era nella mia pancia da sei. E dopo tre avrebbe fatto diventare lui un fratello grande di ventun mesi.

Continua a leggere

La Fatina dei ciucci, secondo me

La Fatina dei ciucci, secondo me

– Ma come si chiama, mamma?
– Come si chiama chi, Filippo?
– La Fatina dei ciucci!
– Fatina dei ciucci, Filippo
– Ma no, mamma, di nome, come si chiama?
– Come si chiama la Fatina dei ciucci, vuoi sapere? Vediamo, direi che si chiama Giuseppina
– E pecché Giuseppina?
– Perché è il suo nome, Filippo
– Ma io no mi piasce che si chiama Giuseppina, mamma
– E allora come la chiamiamo, Filippo?
– Fatina, mamma
– Allora la chiamiamo Fatina, Filippo

Continua a leggere

Lo ha detto la maestra

Lo ha detto la maestra

– Guadda mamma, le camamelle!
– E’ il compleanno di un tuo amico, oggi?
– No, mamma. E’ la festa di una mia amica!
– E come si chiama, la tua amica?
– No lo so, mamma. No gliel’ho chiesto, come si chiama
– Ma come non gliel’hai chiesto? Non ci hai mai giocato, con questa tua amica?
– Si, mamma, ma no le ho chiesto come si chiama. Facciamo che glielo chiedo domani, va bene?
– Ecco, direi che è una buona idea

Continua a leggere