Grosse lacrime e un piccolo ciuccio

Grosse lacrime e un piccolo ciuccio

Piangeva, la mia sorella. Con le lacrime che scendevano giù, sulle guanciotte tonde. E arrivavano al mento, e poi si incastravano nel collo. Grosse lacrime tonde che scappavano via dagli occhi, come se, lì, non ci volessero più stare. E allora se ne rotolavano via, veloci veloci, lasciando un segno lungo sulla sua faccia Continua a leggere

#lodiceSofia: ma io ho fame!

#lodiceSofia: ma io ho fame!

Quantomangia! Nonmidirecheselomangiatutto! Secondomeètroppo. Micamangeràtutto! Ecco cosa mi sento dire, ogni volta che arriva il momento di mangiare. Mentre aspetto il mio piattino, con la mia pappa. Bavaglino al collo, cucchiaio in pugno, aspetto. Agitando veloce le gambe e battendo forte le mani sul tavolo. E dicendo ahahahaha. Perché io ho fame.

Continua a leggere