Il tempo dei bambini

Il tempo dei bambini

Ne esiste solo uno di tempo, per i bambini. Il tempo presente, quello dell’ora, quello dell’adesso. Ieri e domani rappresentano due momenti che fanno fatica a trovare il luogo che loro appartenga, in quella linea che parte dal passato per aiutarci a trovare il futuro.

Continua a leggere

#lodicelamamma: e tu vorresti solo dormire

sognare-camera-da-letto-stanco-retro-comodino_1203-5755

Senti una voce, che parla. E poi senti una mano, che ti tocca. Apri un occhio, e poi ne apri due. Vedi un bambino che ti parla e ti tocca. Parla, parla, parla. Ti parla, a te che non riesci a capire nemmeno una parola di quel monologo. Cerchi di capire che ora sia, poi pensi che non importa. Perché tanto lui è sveglio. E’ lì, di fianco al tuo letto, che parla e saltella. Poi senti un’altra voce, che grida. E’ là, che grida, e saltella. Pure lei è sveglia.

Continua a leggere

#lodiceilpapà: auguri, mamma

#lodiceilpapà: auguri, mamma

Avrei voluto vederle. Sedute su una panchetta davanti ad un piccolo tavolo apparecchiato di piattini rosa e cuori con scritti i loro nomi, mentre aspettavano. Chiacchierando mascheravano la curiosità di sapere cosa sarebbe successo. Perché loro, le mamme, c’erano. Quelli che mancavano erano i bambini.

Continua a leggere

I giochi dei bambini

I giochi dei bambini

Ci raccontano storie, i giochi dei bambini. Ci narrano avventure misteriose, ci spiegano scoperte meravigliose, ci dicono vicende fantasiose. Ci fanno scoprire mondi che vivono nascosti dalla fantasia, che crescono alimentati dall’immaginazione, che si espandono nutriti dai sogni. Ci regalano occhi stupiti, nasi arricciati, sorrisi rotondi, i giochi dei bambini.

Continua a leggere